PROGETTI DI AIUTO E SOSTEGNO PER I BAMBINI DELL'ITALIA, DELL'INDIA E DEL VCO

Progetto Rebecca: primo sogno realizzato

Rebecca diventa un Angelo il 2 Ottobre 2012, giorno degli Angeli Custodi, a causa di un Virus ancora oggi sconosciuto. Da questo dolore e dall’Amore dei genitori nasce “PROGETTO REBECCA il progetto dei bimbi” al fine di ricordare e dare un senso a questa tragedia avvenuta senza un motivo e un perché.

Progetto Rebecca: primo sogno realizzato
L'importo è servito a costruire un KINDERGARTEN a Ranchi in India, intitolato a Rebecca, dove poter accogliere i bambini delle madri che frequentano il Centro E.Y.E.S. (Education Yielding Empowerment and Self-help), come luogo di accoglienza, formazione e supporto rivolto ai minori e alle giovani donne di Ranchi e dintorni, qui, le fasce più emarginate trovano la possibilità di imparare un lavoro attraverso corsi di inglese, di informatica, di taglio e cucito, di training per la produzione di candele, incenso e altri manufatti.

Non di rado, le donne sposate vanno al lavoro con figli piccoli, che non possono essere lasciati a casa incustoditi, grazie al Kindergarten è ora possibile offrire loro spazio e attenzione dove poter giocare, manipolare materiali formativi vari, mangiare e una zona riposo dove poter dormire e riposare.

Terminato questo progetto, l’Associazione, iscritta ufficialmente in data 25/03/2014 depositando statuto e atto costitutivo, ha come obbiettivo il benessere dei bambini in Italia, India e VCO.

Il 24/06/2013 è stato costituito presso la Fondazione Comunitaria il Fondo Memoriale “Progetto Rebecca” con l’obbiettivo di essere sempre informati sulle richieste di enti e strutture legate ai bisogni infantili, al fine di poter partecipare, in maniera efficace, al soddisfacimento delle suddette richieste.

Molti sono i focolai di solidarietà che da questa iniziativa stanno sorgendo e rispondendo.



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti